HOME > NOVITA'

Mobilità sostenibile: Santoro (Pd), Governo finanzia ciclovie, Regione immobile

pubblicato il 22 giugno 2020

TRIESTE 22.06.20 «Mentre il Governo nazionale favorisce la mobilità sostenibile anche in Fvg, investendo 1,4 milioni per le ciclovie urbane nei capoluoghi, la Regione è assente su una tematica che riscuote sempre più interesse tra i cittadini, con il piano regionale fermo da due anni». A dirlo è la consigliera regionale del Pd, Mariagrazia Santoro, che rende noto che a seguito dell'approvazione del piano nazionale delle ciclovie urbane, proposto dal ministro alle Infrastrutture, Paola De Michieli sono stati stanziati rispettivamente 724mila euro per il Comune di Trieste, 352mila per Udine, 182mila per Pordenone e 142mila euro per il Comune di Gorizia, per un ammontare complessivo, in Fvg, di 1,4 milioni.
«Dopo lo stanziamento di 16,5 milioni del piano nazionale delle ciclovie turistiche del ministro Delrio per la ciclovia Trieste-Lignano Sabbiadoro-Venezia, ora arrivano nuovi fondi per le zone urbane. Questo è il secondo passo dell’investimento che il Governo fa sulla mobilità dolce e alternativa, focalizzato più sulla quotidianità degli spostamenti casa-lavoro e casa-scuola».
Secondo Santoro, «sono risorse importanti che dovrebbero aggiungersi a quelle regionali, ma purtroppo il settore cicloturistico è molto trascurato dalla Giunta Fedriga e non si vedono investimenti concreti. Basti pensare che la redazione del piano regionale della mobilità ciclistica, nato dalla nuova legge di febbraio 2018 è fermo da due anni, quando da Roma le risorse arrivano sulla base di progettualità concrete. La nostra Regione con il suo immobilismo sta perdendo molte occasioni di finanziamento nazionale possibili».