HOME > NOVITA'

Università: Da Giau (Pd), bene linee guida Ardiss, ora si dia sostegno a nuove immatricolazioni

pubblicato il 25 giugno 2020

TRIESTE 25.06.20 «È positivo che la Regione sia tempestivamente intervenuta modificando le linee guida sul diritto allo studio, facendo fronte alle necessità imposte dall'emergenza sanitaria coronavirus, secondo le disposizioni e utilizzando le risorse dei decreti governativi. Questo garantisce quella risposta efficace che da sempre viene data agli studenti delle università del Fvg». Lo afferma la consigliera regionale del Pd, Chiara Da Giau a margine della seduta della VI commissione, riunita oggi per votare le “Linee guida per l'attuazione, da parte dell'Agenzia regionale per il diritto agli studi superiori (Ardiss), delle finalità, degli interventi e dei servizi in materia di diritto allo studio universitario (Dsu)”.
«Ora – sottolinea Da Giau –  e far fronte al paventato rischio di un forte calo delle immatricolazioni. L'allarme lanciato da Svimez (associazione per lo Sviluppo dell'Industria nel mezzogiorno) secondo le cui stime si prospetta la perdita di 10mila immatricolazioni di cui 4 mila al centro-nord, non può lasciarci indifferenti e inermi».
Se ricerca e sviluppo, continua Da Giau «sono tra le chiavi essenziali per il rilancio del sistema economico e da questo dipende anche la tenuta sociale della Regione, è doveroso investire nelle università e nell'alta formazione dei giovani. Il cammino di risalita delle immatricolazioni faticosamente intrapreso dopo la crisi del 2008 non può interrompersi. Indipendentemente dalle modalità di riavvio della didattica universitaria, vanno sostenuti la sua qualità, la riduzione delle tasse e la promozione degli atenei regionali».