HOME > NOVITA'

Sanità: Conficoni (Pd), Regione eviti aumento rette case di riposo

pubblicato il 30 giugno 2020

TRIESTE 30.06.20 «Dopo il periodo di forte emergenza sanitaria, ora la vicenda coronavirus si sta abbattendo economicamente anche sulle case di riposo. La Regione tuteli in primis gli ospiti e quindi le famiglie, attraverso un contributo straordinario alle strutture, per far quadrare i loro conti e garantire di conseguenza la normale erogazione di servizi indispensabili, senza ulteriori aggravi sugli utenti». A dirlo è il consigliere regionale del Pd, Nicola Conficoni firmatario di un'interrogazione con la quale chiede alla giunta regionale di “promuovere una ricognizione della situazione ed erogare un contributo straordinario per assestare i bilanci delle strutture residenziali per anziani evitando il paventato aumento delle rette”.
«L’emergenza covid-19 all'interno delle strutture per anziani, tra le altre cose, ha squilibrato i bilanci delle strutture, penalizzate non solo dalle maggiori uscite necessarie all’adozione degli accorgimenti necessari a limitare la diffusione dell’epidemia, ma anche dalla riduzione delle entrate legate alla chiusura di alcuni servizi e al mancato ingresso di nuovi ospiti. Come denunciato da alcuni responsabili delle case di riposo, i conti in rosso rischiano concretamente di tradursi in aumenti delle rette degli ospiti. Di qui l'opportunità di un intervento straordinario della Regione, che speriamo non resti sorda all’appello rivoltole nell’interesse delle famiglie».