HOME > NOVITA'

Assestamento Fvg: Cosolini (Pd), grazie a nostro contributo arrivano risposte alla crisi covid

pubblicato il 29 ottobre 2020

29.10.20 «Il nemico da sconfiggere è il coronavirus e questo al gruppo Pd è assolutamente chiaro, tanto che fin dall'inizio di questa emergenza abbiamo contributo in maniera seria e responsabile con proposte concrete anche in questo assestamento. Tra le misure straordinarie a sostegno del tessuto produttivo del Fvg, profondamente segnato dall'emergenza sanitaria, ha ricevuto una risposta, se pur parziale, la nostra richiesta di stanziare 25milioni: da un'iniziale zero sul capitolo imprese, oggi siamo arrivati a garantire 18 milioni al tessuto economico e produttivo della nostra regione». Lo afferma il consigliere regionale del Pd, Roberto Cosolini, relatore di minoranza dell'assestamento di bilancio (ddl 111).
«Il forte aumento dei contagi registrato in tutto il Paese, in misura leggermente inferiore in Fvg, richiedeva misure forti di contrasto. Anche l'assestamento non poteva e doveva essere una norma ordinaria, ma un intervento che desse delle prime risposte anche a chi è fortemente colpito da questa emergenza, ossia i comparti del turismo, commercio, pubblici esercizi e cultura. A fronte della nostra iniziativa, il centrodestra ha messo inizialmente sul piatto 12,5 milioni, una cifra che abbiamo ritenuto insufficiente e che ci ha portati a chiedere che fosse incrementata da ulteriori 6 milioni che erano destinati alla legge SviluppoImpresa che continua a slittare. Così è stato ed è per noi un positivo risultato». Infine, conclude Cosolini «con onestà e va riconosciuto che, proprio nello spirito di unità e collaborazione oggi chiesta da Fedriga, dal Governo sono arrivati 820 milioni al Fvg, dei quali quasi 120 sulla sanità, quasi il 18 per cento del bilancio della spesa libera regionale, per far fronte all'emergenza coronavirus».