HOME > NOVITA'

Carburanti: Moretti (Pd), bene sentenza Corte Ue, ora si corregga legge

pubblicato il 14 gennaio 2021

14.01.21 «La sentenza di rigetto della Corte di giustizia europea sul ricorso della Commissione europea relativa allo sconto carburanti è un fatto positivo che conclude un iter avviato nella precedente legislatura dall'allora assessore Vito. Si tratta di una vittoria di tutti, ma adesso diventa necessario mettere mano alla legge per correggere le difformità sui territori». Lo dichiara il capogruppo del Pd, Diego Moretti commentando la sentenza della Corte di giustizia Ue con la quale è stato respinto il ricorso della Commissione europea contro il sistema di agevolazioni sui carburanti in Friuli Venezia Giulia.
«Ora che chiarezza è stata fatta, è necessario correggere la norma. Il tema del costo del carburante nelle aree confinarie esiste e con esso il rischio di un drastico spostamento oltre confine dei nostri cittadini per l'acquisto di carburante che metterebbe in ginocchio un intero comparto, quello dei distributori di tutte le zone di confine, peraltro in alcuni territori già oggi in sofferenza. Esistono zone particolarmente svantaggiate: nell’isontino le comunità di Farra d'Isonzo, Gradisca d'Isonzo, Mariano e Moraro in passato erano state escluse dalla fascia 1, da oggi possano sperare in una soluzione che risolva questa ingiustizia».