HOME > NOVITA'

Sen. Segre: Conficoni (Pd), Zanin condanni anche post ignobile dalle fila della Lega

pubblicato il 21 gennaio 2021

21.01.21 «Mentre l'America ha voltato pagina sul triste capitolo del sovranismo, il Fvg purtroppo si distingue negativamente con post ignobili, apparsi su Facebook, che non sono solo un insulto alla storia di questa terra, ma all'umanità in genere. Ha fatto bene il presidente del Consiglio, Zanin a stigmatizzare quello ingiurioso nei confronti della senatrice a vita Liliana Segre pubblicato dal gestore di Malga Pramosio. Ci aspettiamo che, unitamente al presidente Fedriga, prenda le distanze anche dal post con cui il consigliere regionale della Lega, Lippolis ha attaccato in modo indegno la senatrice Segre  che ha esercitato una prerogativa prevista dalla Costituzione». Lo afferma il consigliere regionale del Pd, Nicola Conficoni in riferimento al post pubblicato dal consigliere regionale della Lega, Antonio Lippolis, nei confronti della senatrice a vita, Liliana Segre e a margine della condanna del presidente del Consiglio regionale Fvg, Piero Mauro Zanin, riguardo a un altro posto pubblicato oggi (e poi rimosso) sul profilo Facebook di Marino Screm, sempre riguardante la senatrice Segre che, lo scorso mercoledì a Palazzo Madama, ha votato la fiducia al Governo Conte. «Lippolis ha attaccato in modo indegno la senatrice Segre, che ha esercitato una prerogativa prevista dalla Costituzione e merita rispetto a maggior ragione perché rappresenta uno straordinario esempio di impegno civile» aggiunge Conficoni.
«Il clima sovranista – conclude – continua ad alimentare odio e intolleranza. Che in alcuni casi gli esponenti delle istituzioni siano in prima linea è preoccupante. Mi aspetto interventi che ostacolino questa pericolosa deriva».