HOME > NOVITA'

Vaccino: Santoro (Pd), carrellata dati non risponde a esigenze dei cittadini

pubblicato il 23 febbraio 2021

"La lunga carrellata di dati sciorinata didascalicamente dall'assessore sull’andamento dell'epidemia non è certo sufficiente a render conto ai cittadini né a mettere a fuoco la situazione della nostra comunità regionale. Il Pd ha posto l'attenzione su questioni che attengono alla vita reale e quotidiana delle persone, come ad esempio la situazione delle persone con fragilità e disabilità che hanno necessità urgente della vaccinazione e di una trattazione particolare soprattutto a domicilio. Purtroppo le risposte sono insufficienti ed astratte".
È il giudizio della consigliera regionale Mariagrazia Santoro (Pd) sulla relazione dell'assessore regionale alla Salute Riccardo Riccardi durante la seduta della Terza commissione del Consiglio regionale.
"La Giunta ha l'abitudine troppo spesso - spiega Santoro - di scaricare responsabilità sul governo le questioni più spinose, salvo prendersi meriti sull'attuazione di interventi concordati tra Stato e Regioni. Prendiamo atto dell'affermazione dell’assessore che non esiste un piano vaccinale regionale e che si attua quello del ministro Speranza. Risponderemo così ai nostri concittadini che ci chiedono informazioni".
Per Santoro "se il metodo adottato è quello della 'delibera fantasma' sulla vaccinazione delle persone disabili di venerdì scorso, prendiamo atto dell'atteggiamento dell’assessore, anche se con i suoi modi eccessivamente centralizzatori e inutilmente bruschi pare lasciare scontento anche chi siede tra le file della maggioranza".