HOME > NOVITA'

Insulti razzisti: Da Giau-Santoro (Pd), gesto grave a San Daniele che non rappresenta i cittadini

pubblicato il 01 aprile 2021

01.04.21 «L'aggressione razzista e sessista alla studentessa di San Daniele è un fatto grave e deprecabile sul quale la politica, soprattutto una certa parte, deve riflettere per il clima di cieca intolleranza presente nella società». Lo affermano le consigliere regionali del Pd, Chiara Da Giau e Mariagrazia Santoro commentando l'aggressione verbale denunciata da una studentessa Italo-Somala a San Daniele del Friuli.

«Non ci sono giustificazioni all’insulto gratuito a una giovane donna la cui “colpa” è solo quella di aver la pelle olivastra. Nell’esprimerle solidarietà, non possiamo non denunciare ancora una volta il clima di odio e avversione allo straniero che una certa parte della politica sta da tempo alimentando esacerbando gli animi. Fatti come questo, che avvengono in contesti aperti e inaspettati, nel centro delle nostre città e con un senso di impunità, coinvolgendo persone in apparenza rispettabili, sono un indizio di degrado delle relazioni umane che deve richiamare tutti alla responsabilità e in particolare i politici all'adeguatezza di toni ed espressioni».