HOME > NOVITA'

Covid: Conficoni (Pd), Giunta tardiva su sostegno a Rsa in crisi

pubblicato il 07 aprile 2021

 07.04.21 «La giunta Fedriga continua a inseguire i problemi, dando risposte tardive a difficoltà che esistono purtroppo da tempo. La situazione di forte criticità in cui si trovano le case di riposo è nota da molti mesi e le sollecitazioni, sia del Pd sia delle strutture, non sono certo mancate. Ma solo ora, quando il bubbone è già scoppiato, si annuncia un intervento che risponde solo in parte alle stringenti difficoltà economiche in cui si trovano le strutture a causa della pandemia». Lo afferma il consigliere regionale del Pd, Nicola Conficoni, commentando l'annuncio dell'assessore regionale alla Salute, Riccardo Riccardi degli stanziamenti a favore delle case di riposo per ristori e maggiori costi sostenuti a causa dell'emergenza coronavirus.
«Meglio tardi che mai, è il caso di dire, peccato però che gli interventi finanziari annunciati oggi da Riccardi oltre ad arrivare con ritardo, sul versante delle maggiori spese coprono solo quelle sostenute lo scorso anno e su quello delle minori entrate sono privi delle norme attuative necessarie a far arrivare i soldi nelle casse delle Rsa. Nei mesi scorsi, in Stabilità, abbiamo chiesto di prorogare i sostegni anche per i maggiori costi nel 2021, visto che la pandemia non accennava a fermarsi. La proposta volta a evitare l'aumento delle rette deliberato da molte strutture, tuttavia, è stata cassata. Solo oggi che il problema è esploso anche all'Itis di Trieste, Riccardi corre ai ripari, peraltro limitandosi agli annunci».