HOME > NOVITA'

Regione Fvg: Moretti, impugnazione Bilancio nazionale

pubblicato il 16 febbraio 2017

TRIESTE (16.02.17). «L'impugnazione da parte della Giunta regionale della legge di bilancio nazionale 2017, per la parte che prevede un contributo allo Stato da parte della Regione stimato in 393 milioni da qui al 2019 per la riduzione della spesa sanitaria nazionale, dimostra che non esistono rapporti di sudditanza rispetto a un Governo Nazionale che, in questo caso, con la sua azione, va oltre a quanto già fissato all'interno del patto Serracchiani-Padoan e al fatto che la spesa sanitaria della Regione è già da tempo a carico nostro. Questo per chiarire e rispondere alle strumentali accuse che ciclicamente ci fa il centrodestra». A dirlo è il capogruppo del PD, Diego Moretti, commentando la decisione della Giunta regionale di promuovere ricorso avanti alla Corte Costituzionale contro la legge di Bilancio dello Stato per l'anno 2017. «Nonostante quanto vanno raccontando gli esponenti dell'opposizione, le scelte che si fanno in Regione seguono le logiche dell'interesse del nostro territorio e mai quelle nazionali, se queste ultime pregiudicano il Friuli Venezia Giulia. Da quattro anni sentiamo la solita litania: se ne facciano una ragione i nostri detrattori, noi stiamo dalla parte dei cittadini e delle imprese di questa regione».