HOME > NOVITA'

Eventi: Agnola, un aggiornamento degli operatori per evitare che saltino sagre a causa della burocrazia

pubblicato il 15 giugno 2017

TRIESTE (15.06.17). Tra maggio e ottobre il Friuli Venezia Giulia si riempie di manifestazioni, eventi e sagre estive. E proprio a fronte delle novità introdotte dalla normativa nazionale, che rischiano di mettere in crisi diverse realtà paesane per i nuovi adempimenti burocratici, la Regione – dopo l'intervento del consigliere regionale del Pd, Enio Agnola volto a evitare che alcune sagre non si svolgano a causa dei nuovi adempimenti – organizza un workshop informativo per aggiornare gli operatori. Sabato 17 giugno dalle 9.30 alle 12.30, nell'Auditorium Comelli del palazzo della Regione in via Sabbadini a Udine si terrà il convegno informativo organizzato dallo Sportello unico delle attività produttive (Suap), il soggetto che, per conto della Regione Fvg, si occupa dei procedimenti che hanno come oggetto l'esercizio di un'attività produttiva. «Scopo dell'attività di aggiornamento – spiega Agnola – è aiutare a gestire le procedure telematiche nel rispetto del quadro normativo vigente».
«A fronte dell'introduzione delle nuove normative nazionali, infatti, si va verso il concreto rischio che una serie di eventi e sagre, tanto care ai cittadini del Fvg, non si potranno svolgere nella stagione estiva già praticamente avviata» commenta Agnola che lo scorso aprile aveva allertato l'assessorato competente affinché si svolgesse un'adeguata opera di informazione di tutti coloro che ogni anno organizzano sagre ed eventi vari. «Parliamo di comitati e associazioni di cittadini che nel puro spirito di volontariato si mettono a disposizione per ravvivare la vita delle comunità e contribuiscono anche all'attrattiva turistica del nostro territorio. In questo senso non è pensabile introdurre complicazioni burocratiche».