HOME > DOCUMENTI

CONFICONI: Infermieri di comunità

pubblicato il 07 giugno 2021

INTERROGAZIONE CON RISPOSTA IN COMMISSIONE
  
Oggetto: Infermieri di comunità
 
Tenuto conto di quanto previsto dal Decreto Rilancio n. 34 del 2020 che ha stanziato importanti risorse per l’arruolamento di otto infermieri di comunità ogni 50mila abitanti a sostegno delle attività anticovid;
Visto in particolare che per la nostra regione erano state previste risorse per l’assunzione di ben 193 unità di personale da inquadrare a tempo determinato e poi eventualmente stabilizzare;
Considerate le positive esperienze pregresse regionali in particolare a Trieste e nella Bassa Friulana con gli infermieri di comunità, professionisti che cercano di mobilitare risorse, comprese le competenze, le conoscenze e il tempo di individui, gruppi e organizzazioni, per la promozione della salute e del benessere individuale e collettivo;
Rilevata l’esigenza crescente di maggiori servizi sanitari territoriali finalizzati alla prevenzione che sgravino le strutture ospedaliere aumentando il controllo delle persone sulla loro salute;
Tutto ciò premesso, il sottoscritto Consigliere regionale interroga l’Assessore Regionale competente per conoscere:
- se e in che misura la Regione abbia utilizzato le risorse assegnate dallo Stato per l’assunzione di infermieri di comunità ovvero quanti operatori sono stati reclutati nel 2020 e nel 2021 in ogni azienda sanitaria per affrontare l’emergenza covid;
- se vi è l’intenzione di stabilizzare questi professionisti per accrescere l’integrazione tra i vari operatori sanitari e sociali attivando risorse sul territorio utili a risolvere i problemi legati ai bisogni di salute anche promuovendo l’educazione sanitaria della comunità.

Nicola Conficoni
 
Trieste, 7 giugno 2021
 

 
 
 
Allegato: Interrogazione a risposta in Commissione infermieri di comunità