HOME > DOCUMENTI

CONFICONI: Disagio provocato dalle elevate temperature nel centro vaccinale di Sacile

pubblicato il 24 giugno 2021

INTERROGAZIONE CON RISPOSTA IN COMMISSIONE
 
Oggetto: Disagio provocato dalle elevate temperature nel centro vaccinale di Sacile
 
Appreso da operatori sanitari e cittadini delle elevate temperature nella sede del centro vaccinale di Sacile ubicato nella palestra del liceo Pujati;
Considerato che il disagio subito dal personale sanitario impegnato nella inoculazione delle dosi è aumentato dal vestiario e dai dispositivi di protezione da indossare a norma di legge;
Evidenziato comunque che la problematica sopra esposta può interessare anche i cittadini, soprattutto se in situazione di fragilità e in età avanzata;
Considerato altresì che le fiale di vaccino ed altri prodotti utilizzati nel centro vaccinale necessitano di una temperatura controllata per garantire una loro corretta gestione;
Rilevato come, riconoscendo la criticità, la seduta vaccinale della domenica è stata spostata nella cittadella della salute ma, ad oggi, quella del martedì risulta confermata nei locali della palestra non raffrescati che si surriscaldano eccessivamente;
Tutto ciò premesso, il sottoscritto consigliere regionale interroga l’assessore regionale competente per conoscere se:
- sia al corrente della situazione di disagio dovuta alle elevate temperature nei locali del centro vaccinale di Sacile;
- l’Asfo intenda intervenire per risolvere compiutamente la criticità.
 
Nicola Conficoni


Trieste 24 giugno 2021
 
 
 
Allegato: Interrogazione a risposta in Commissione disagio centro vaccinale Sacile