HOME > DOCUMENTI

MORETTI: Consentire ai piccoli Comuni di sopperire alle assenze del personale in distacco sindacale

pubblicato il 21 novembre 2016

ORDINE DEL GIORNO n. 2 collegato al Ddl 157 sul pubblico impiego regionale e locale

MORETTI, LIVA, GRATTON, DA GIAU, BAGATIN, PAVIOTTI, GREGORIS, EDERA

Oggetto: Consentire ai piccoli Comuni di sopperire alle assenze del personale in distacco sindacale.

Il Consiglio regionale, in occasione dell’esame ed approvazione del DDL n. 157

RICORDATO come i dipendenti pubblici abbiano il diritto a svolgere l'attività sindacale a tempo pieno o part-time, assentandosi completamente dal lavoro;
CONSIDERATO come gli enti locali, in virtù dei limiti vigenti siano spesso impossibilitati ad assumere personale a tempo determinato o con contratto di lavoro flessibile in sostituzione dei dipendenti in distacco sindacale, trovandosi conseguentemente, anche per molti anni, con una pianta organica ridotta e come questa situazione sia particolarmente evidente e problematica per l’operatività dei piccoli Comuni;
PRESO ATTO che il testo del DDL n. 157 prevede che la Giunta regionale possa porre in essere le misure necessarie per far fronte a particolari e contingenti esigenze, non perseguibili con gli strumenti ordinari per garantire l’equilibrio occupazionale all’interno del sistema del Comparto;
IMPEGNA
la Giunta regionale a definire tra i criteri del regolamento di cui al comma 3 dell’articolo 19 del presente DDL, quello della sostituzione,  per i Comuni con meno di 5000 abitanti, dei dipendenti in distacco sindacale mediante assunzione di pensionale fino ad un importo massimo corrispondente alla spesa sostenuta per i dipendenti in aspettativa.