HOME > NOVITA'

Sanità: Moretti (Pd), mentre mancano primari negli ospedali, Asugi e Giunta pensano a un dirigente per la Comunicazione

pubblicato il 07 febbraio 2021

TRIESTE 07.02.21 «È incomprensibile e inaccettabile, di fronte all'emergenza pandemica che stiamo vivendo da quasi un anno, la scelta dell'Asugi di indire un concorso pubblico per dirigente della comunicazione, mentre negli ospedali e nelle strutture territoriali dell'isontino sono tuttora mancanti figure importanti di primari ospedalieri e dirigenti sanitari». Lo afferma il capogruppo del Pd in Consiglio regionale, Diego Moretti commentando la risposta data dalla Giunta all'interrogazione con la quale chiedeva di conoscere la posizione della Giunta stessa rispetto al concorso pubblico indetto dall'Azienda sanitaria universitaria giuliana isontina (Asugi) per un posto da dirigente da adibire alle attività di comunicazione aziendale, nell'ambito della direzione generale.
«La risposta data ha confermato la strategicità e necessità per la Regione di questo concorso: una risposta del tutto insoddisfacente, considerato che, a parte l'indizione di concorsi per i primariati di Oncologia e Pronto Soccorso dell'ospedale di Gorizia e del Sert per l'Azienda, nell'isontino continuano a rimanere vacanti nelle strutture ospedaliere e sanitarie importanti figure apicali di dirigenti sanitari, iniziando dal reparto di medicina dell'ospedale di Gorizia, ai responsabili del centro di salute mentale e a quelli dei distretti Alto e Basso Isontino, nonché del dirigente del dipartimento di prevenzione. Tutte figure – chiosa Moretti – necessarie per garantire la massima operatività e il miglior funzionamento dell'Azienda. Al contrario, continuo a ritenere inutile e incompatibile con l'attuale momento pandemico, il concorso per la figura di dirigente della comunicazione».