HOME > NOVITA'

Trasporti: Russo (Pd), scadenza voucher abbonamenti rimasta nel limbo

pubblicato il 09 febbraio 2021

TRIESTE 09.02.21 «Nonostante il riconoscimento di un errore e la conseguente promessa in Aula di intervenire per modificare un provvedimento che penalizzava migliaia di cittadini sul risarcimento per il mancato utilizzo degli abbonamenti al trasporto pubblico locale causa covid, la Giunta non dato seguito a nessuna azione per rendere concreto il necessario prolungamento dell'utilizzo dei voucher». Lo afferma il vicepresidente del Consiglio regionale, Francesco Russo (Pd) commentando la risposta dell'assessore ai Trasporti, Graziano Pizzimenti, all'interrogazione discussa nell'ultima seduta d'Aula con la quale l'esponente dem ha sottolineato la mancanza di un atto da parte della Giunta, che dia mandato alle società del trasporto pubblico locale di prolungare il periodo di utilizzo dei voucher previsti dall'articolo 215 del DL Rilancio.
«A fronte di una prima interrogazione, fatta a settembre dello scorso anno, l'assessore Pizzimenti aveva riconosciuto l'errore fatto dalla sua Giunta che, per rendere attuabile quanto previsto dal decreto nazionale, emanò una delibera che anticipava la data di scadenza dei voucher a fine anno, penalizzando di fatto alcuni cittadini del Fvg. Ora, nell'emanazione delle nuove linee, la promessa fatta in Consiglio di correggere quella delibera viene di fatto disattesa. Anche se l'assessore sostiene di aver dato mandato alle imprese del tpl di prorogare la scadenza dei voucher, non risulta esserci alcun atto della Giunta che conferma quanto Pizzimenti ha dichiarato in Aula. E di fatto, ancora, saranno i cittadini a pagare l'inerzia che l'esecutivo regionale sta dimostrando».