HOME > NOVITA'

Covid: Conficoni (Pd), Fdi assente da commissione Salute, impegnata a rincorrere propaganda

pubblicato il 15 marzo 2021

14.03.21 «Per i sovranisti di Fdi nemmeno la pandemia e la salute vengono prima del loro proselitismo. Mentre diverse forze politiche in Consiglio regionale si impegnano da tempo per dare il proprio contributo alla lotta al covid, gli esponenti del partito di destra disertano quasi completamente l'attività per la quale sono pagati, probabilmente perché impegnati a seguire gli schemi di propaganda dettati dalla leader romana Meloni, esperta nel cavalcare il malcontento e le difficoltà altrui». Lo afferma il consigliere regionale del Pd, Nicola Conficoni, commentando l'attività della terza commissione Salute e in particolare la partecipazione del consigliere regionale di Fratelli d'Italia, Alessandro Basso, vicepresidente della stessa commissione.
«Da inizio legislatura a oggi la commissione Salute si è riunita 47 volte, ma il suo vicepresidente, Basso, ha partecipato solo a 19 sedute. Da quando è scoppiata la pandemia, inoltre, l'unico rappresentante di Fdi, è stato presente solo 5 volte su 19. Queste numerose assenze non sono certo un segnale di attenzione verso un tema tanto sentito quanto attuale che merita di essere presidiato. Spiace che, nonostante il più basso numero di tamponi in rapporto alla popolazione che penalizza la Destra Tagliamento, i numerosi primariati vacanti, l’aggravata carenza di personale in servizio nell’Asfo e la conseguente sofferenza di alcune strutture nell’ospedale del capoluogo, il luogotenente del sindaco Ciriani in Regione spesso abbia disertato la competente commissione consiliare. Speriamo di qui in avanti faccia sentire più spesso la sua presenza a tutela della sanità pordenonese».