HOME > NOVITA'

Covid: Conficoni (Pd), bene che vaccini decollino anche a Pn ma serve riequilibrio fondi

pubblicato il 30 marzo 2021

PORDENONE 29.03.21 «È una notizia positiva l'avvio del nuovo centro vaccinale negli spazi della Fiera di Pordenone, con l'obiettivo di far decollare la campagna anche nel Friuli Occidentale. Resta solo la nota amara sulla diversa capacità di spesa di Asfo e Asufc, che chiediamo trovi un atteso e necessario riequilibrio». A dirlo è il consigliere regionale del Pd, Nicola Conficoni, componente della commissione Salute, commentando l'inaugurazione odierna del nuovo centro vaccinale nei padiglioni della Fiera di Pordenone.
«La presenza di oggi dei consiglieri regionali di centrodestra del pordenonese, così come del sindaco di Pordenone, all'inaugurazione del nuovo centro vaccinale, insieme all'assessore Riccardi, speriamo non sia stata una parata, ma l'occasione per sottolineare la necessità di una più equa ripartizione delle risorse tra le aziende sanitarie del Fvg, dove l'Asfo è relegata da troppo tempo al ruolo di cenerentola. Ultimo episodio riguarda proprio la concessione degli spazi per la campagna vaccinale: a Pordenone è stata la Fiera a tendere la mano all'Asfo, a corto di fondi per affittare i padiglioni, mentre a Udine è accaduto il contrario, con l'Asufc che ha pagato 230mila euro alla Fiera di Udine, rinfrancandone il bilancio». Inoltre, commenta ancora Conficoni, «altro dato positivo di oggi riguarda il riconoscimento da parte di Riccardi della necessità di intervenire sul dipartimento di prevenzione di Pordenone. Proprio per sollecitarne il potenziamento, nei mesi scorsi abbiamo presentato un'interrogazione cui speriamo venga data risposta positiva».