HOME > NOVITA'

Omnibus: Santoro (Pd), cdx crea caos su norme edilizia ed ecobonus

pubblicato il 27 aprile 2021

 27.04.21 «Nel mettere mano alle norme sull'edilizia la Giunta e il centrodestra fanno i conti senza l'oste: trascurando i rapporti con altri enti, dal Mibact all'Agenzia delle entrate, mettono in difficoltà cittadini e imprese, esponendoli a rischi di irregolarità riguardo agli interventi sui quali chiedere il super bonus 110 per cento». Lo afferma la consigliera regionale del Pd, Mariagrazia Santoro, commentando gli articoli del ddl 130 “Omnibus” riguardanti la ristrutturazione edilizia.
«Il Fvg ha certo competenza in materia edilizia, ma la materia fiscale è di competenza statale. Introdurre definizioni o interpretazioni che impattino nella materia fiscale, dunque, non solo è inefficace, ma addirittura dannoso. Non c'è stata alcuna interlocuzione con l’Agenzia delle entrate e per questo non è accettabile alcuna “innovazione”. Con i bonus fiscali, e in particolare il 110 per cento, si sono affacciati sul mercato dell'edilizia fasce deboli di cittadini (senza capienza e senza liquidità) che non sarebbero in grado di sopportare eventuali ricorsi».
Infine, conclude Santoro, «in campo paesaggistico, i rapporti tra Soprintendenza, Regione e Comuni non possono risolversi attraverso un semplice parere burocratico da ottenere, ma deve essere improntato in un'ottica di co-pianificazione. In caso contrario non daremo nessuna certezza ai cittadini, scaricando molto comodamente le responsabilità su altri».