HOME > NOVITA'

Omnibus: Moretti (Pd), norma con troppe contraddizioni

pubblicato il 03 maggio 2021

 30.04.21 «Con questa legge omnibus è andata in scena la fiera delle contraddizioni, con forzature e “blitz” (vedi quello su Mediocredito) da parte del centrodestra su materie come l'edilizia e l'urbanistica sulle quali avevamo chiesto di attendere l'evoluzione del quadro nazionale sul “Superbonus 110%”, chiusure su nostre proposte e infine deludenti interventi puntuali su questioni che meritavano una riflessione più complessiva». Commenta così il capogruppo del Pd, Diego Moretti nelle dichiarazioni di voto finali il ddl 130 “Omnibus” che il gruppo del Partito democratico ha votato negativamente. «Il nostro voto contrario non ha nulla di ideologico o strumentale, anche perché di fronte a norme legate all'emergenza come ve ne sono state in questi 14 mesi, non ci siamo mai tirati indietro. In questa legge vi sono ancora forti contrarietà rispetto alle norme legate all'edilizia e ai benefici fiscali legati al Superbonus 110%, sulle quali le Regioni non hanno alcuna competenza. Dalla maggioranza sono arrivati passi indietro su temi del tutto strumentali come l'Ausir e impianti fotovoltaici, rinviati all’esame della competente commissione».