HOME > NOVITA'

Terremoto: Moretti (Pd), dal passato insegnamento per ridare oggi nuova speranza

pubblicato il 06 maggio 2021

06.05.21 «La forza e la coesione che mossero le comunità del Friuli, accompagnate dai sindaci, 45 anni fa in seguito al terremoto che colpì il Friuli, sono valori che possono e devono ancora guidare l'azione di tutti noi. Oggi la pandemia sta scuotendo nuovamente le nostre comunità ed è proprio dal passato che possiamo trarre un insegnamento per ridare speranza per una nuova ripartenza». A dirlo è il capogruppo del Pd in Consiglio regionale, Diego Moretti in occasione delle commemorazioni del 45° anniversario del terremoto che il 6 maggio del 1976 colpì il Friuli.
«L'esempio che ci arriva dal passato è l'aiuto e la solidarietà della gente, lo sforzo di non lasciare nessuno indietro, un concetto spesso ripetuto oggi ma accanto al quale è necessario guardare anche all'insegnamento che Zamberletti ha lasciato a generazioni di amministratori: come avvenne nel periodo post sisma, allo stesso modo bisogna ripartire garantendo solidità al tessuto sociale e produttivo, forza alle istituzioni locali, affinché nell'autonomia ci sia una sana collaborazione tra Stato, Regioni e Comuni. Questi buoni esempi del passato non devono restare ricordi, ma continuare a ispirare la politica di oggi».